COME DIVENTARE NOMADE DIGITALE

Essere nomadi digitali è sempre più un sogno che per molti diventa realtà.

Ma cosa significa essere nomadi digitali?

Seppure dichiarare di essere “digital nomad” può sembrare avere un’accezione negativa, in realtà è una cosa molto bella.

Sostanzialmente essere un nomade digitale significa prima di tutto avere un lavoro legato al mondo online. Questo lavoro, che può avere forme diverse, viene svolto “da remoto”, ovvero da qualsiasi luogo possibile.

Molto spesso si parla di freelance, ma sempre più aziende richiedono esperti di digital marketing, programmatori o sales manager che lavorino da remoto, questo perché sempre meno aziende hanno una vera e propria sede fisica.

Per quanto mi riguarda, essere un digital nomad non significa per forza lavorare viaggiando. E’ proprio il fatto di lavorare senza una sede aziendale che fa la differenza. Sta poi nell’attitudine di ognuno decidere se viaggiare o meno.

 

COME DIVENTARE NOMADE DIGITALE


Diventare un nomade digitale non è semplice.

Prima di tutto bisogna avere delle conoscenze specifiche e dell’esperienza nel mondo online.

Questo non vuol dire saper usare un browser o i social network.

Fare digital marketing è una professione che necessita di anni di studio e di pratica.

Vi racconto la mia storia.

Nel 2011 lavoravo in Sony come Product Marketing Manager, gestivo la categoria TV. Un lavoro bellissimo. Ma c’era una parte che mi piaceva particolarmente: la strategia digital.

Durante le mie giornate lavorative passavo molto tempo con il responsabile digital che mi ha insegnato tantissimo sul SEO, Google Ads e Analytics.

I social network non avevano ancora raggiunto il loro apice.

Questo avvicinamento al mondo online me lo ha fatto amare alla follia.

Da quel momento ho fatto come si deve fare.

Ho creato un sito internet a mia mamma, agopuntore.

Le ho impostato la SEO.

Le ho fatto delle campagne su Google e Facebook.

Sono arrivati i primi clienti.

Ho cominciato a studiare meglio, leggendo libri anche tecnici.

In seguito ho fondato una startup digitale, per la quale gestivo tutta la parte di social network, SEO e sito internet.

Da cosa nasce cosa e piano piano, esperienza su esperienza, cliente dopo cliente, sono arrivato ad oggi.

Ma è stato un viaggio, che considero ancora appena iniziato.

Questo mi ha dato la possibilità di diventare nomade digitale, per come lo intendo io.

Lavorare in uno spazio di co-working o comodamente da casa, per diversi clienti.

Ma è possibile, come dicevo, riuscire a diventare anche dipendente full-time da remoto.

 

COME TROVARE LAVORO COME NOMADE DIGITALE

Ecco qui alcuni siti che vi potranno aiutare a trovare lavoro come nomade digitale.

WORKEW.COM

WORKINGNOMADS.CO

WEWORKREMOTELY.COM

REMOTEOK.IO

REMOTE.CO

JUSTREMOTE.CO

SHARE
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on pinterest
Share on linkedin
CONDIVIDI
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on pinterest
Share on linkedin

CHI SONO

Mi chiamo Giorgio e sono un consulente di marketing. Quando lo dico, molti mi guardano storto. Ma vi giuro che non è una supercazzola per dire che non faccio niente. Anzi, spesso lavoro anche di notte, soprattutto quando i miei figli non mi fanno dormire. 

SEGUIMI

ULTIMI POST

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *